INFORMAZIONI E ISCRIZIONI


DALLO STATUTO
L’Associazione di Storia della Chiesa Novarese ha carattere volontario e non ha scopo di lucro. Ha il fine di promuovere e coordinare l’interesse, l’attività di ricerca, la produzione di studi nel campo della storia novarese, con riferimento ai rapporti con la Chiesa, e in generale della cultura, con particolare attenzione ai legami con il territorio, per la salvaguardia, la valorizzazione e la circolazione del suo patrimonio storico a beneficio della comunità civile ed ecclesiale. L’Associazione svolge questa attività promuovendo un dibattito critico fra i vari orientamenti e stimolando un rapporto attivo di scambio culturale tra associati, cittadini e operatori, oltre che tra le varie discipline scientifiche interessate ai temi storici oggetto di studio...


ISCRIZIONE

Possono divenire associati cittadini italiani e stranieri e anche enti aventi attività e scopri non in contrasto con quelli dell’Associazione. Indirizzare la richiesta a: Associazione di Storia della Chiesa Novarese, via Micca 24, 28100 Novara (fax 0321 612636). La quota annuale, euro 30, dà diritto a ricevere in omaggio la rivista “Novarien.” e di essere invitato a iniziative culturali, visite guidate e giornate di studio sul territorio novarese.
Per iscriversi cliccare qui

LA RIVISTA "NOVARIEN"
Redazione: via Micca 24, 28100 Novara, tel. 0321 612571 fax 0321 612636, www.interlinea.com

Viene pubblicata annualmente a cura di Interlinea Edizioni e consta di circa 200-300 pagine a numero con una suddivisione nelle seguenti sezioni. RELAZIONI, TESTI E DOCUMENTI, COMUNICAZIONI, RECENSIONI, SEGNALAZIONI, NOTIZIARIO. Comitato di redazione: Angelo L. Stoppa (fondatore, deceduto nel 1998); Giancarlo Andenna (direttore), Marina Airoldi, Battista Beccaria, Pietro Caffaro, Lino Cerutti, Franco Dessilani, Simona Gavinelli, Pier Giorgio Longo, Carlo Manni, Mario Perotti, Franca Tonella Regis, Dorino Tuniz e Roberto Cicala (segretario di redazione). Comitato scientifico con rappresentanti delle istituzioni locali e delle maggiori università italiane ed estere (l’elenco è pubblicato a pagina 2 della rivista).

La rivista è aperta a tutti gli studiosi che vogliono proporre un articolo storico originale al Comitato di redazione, che si riserva il diritto di non accettare la proposta. Ogni genere di collaborazione è senza compenso; agli autori degli articoli pubblicati verranno date n. 10 copie di estratti dei testi. La rivista non è responsabile dell’eventuale smarrimento dei dattiloscritti inviati. I testi ricevuti e non pubblicati non vengono restituiti. Per recensioni e segnalazioni: si prega inviare le copie saggio dei volumi in duplice copia.

Per consultare l'elenco dei libri della collana "Studi Novaresi" clicca qui